Sextum Hotel vicino a Pisa

Via Jacopo Del Polta, 51 – 56031 Bientina (Pisa) - +39 0587 489543

BASILICA DI SANTA CROCE

Informazioni sull'itinerario

Location Firenze

Descrizione dell'itinerario

La tomba di Michelangelo, “protetta” da tre sculture che rappresentano Pittura, Scultura e Architettura, si contende la prima parte della Basilica di Santa Croce con la tomba di Galileo Galilei, posta proprio di fronte. Subito dopo Michelangelo c’è il cenotafio di Dante ma non le sue spoglie, lasciate a Ravenna dove morì in esilio. Seguono Vittorio Alfieri, Antonio Canova, Niccolò Machiavelli, Gioacchino Rossini e Ugo Foscolo, che in vita definì Santa Croce come luogo che conservava le “Urne dei Forti” (le tombe dei grandi d’Italia). Ma Santa Croce non è solo una “raccolta” di spoglie degli italiani che hanno fatto la storia. In fondo alla basilica ci sono le cappelle affrescate da Giotto con le Storie della Vita di San Francesco. Nella Cappella dei Pazzi, dove Giuliano de Medici venne ucciso e Lorenzo il Magnifico ferito durante la famosa congiura, è conservato il Crocifisso di Cimabue.

Quando: tutti i giorni, ore 9.30-17.30. Domenica e festività cattoliche: (6 gennaio, 15 agosto, 1 novembre, 8 dicembre) ore 13.00-17.30. Lunedì dell’Angelo, 25 aprile, 1 maggio, 2 giugno: ore 9.30-17.30 Chiusura cassa e ultimo ingresso ore 17.00.
Mai: 1 gennaio, Pasqua, Sant’Antonio da Padova (13 giugno), San Francesco (4 ottobre), 25 e 26 dicembre.
Quanto: 5,00 euro in vendita solo presso la biglietteria dell’Opera di Santa Croce